Presentazione e vendita di libri #autoriemergenti

Sabato 1 Febbraio alle ore 17:30 la blogger Eleonora Marsella nel ruolo di moderatrice, affiancata dall’attrice Serena Passiatore e con l’ausilio delle fotografie di Matteo Roncaglia, presenterà i libri di Diego Cigolini, Roberta Caradonna, Roberto Robert e Vittorio Piccirillo.

Omocausto

In occasione della Giornata della memoria. Reading musicato tratto dal romanzo “Gli uomini con il triangolo rosa” di Heinz Heger Sonda editore, voce di Daniela Coelli e musica di Fabio Turchetti. Interverranno Lorenzo Lupoli, presidente di Arcigay Cremona, e Mario Feraboli.

È il 1939 quando Heinz Heger viene arrestato a Vienna: ha inizio la sua discesa agli inferi, con la deportazione nei campi di concentramento di Sachsenhausen e di Flossenbürg e l’infamia del triangolo rosa, il pezzo di stoffa che identificava le persone omosessuali. questa è la testimonianza di come è riuscito a sopravvivere, tra lavori forzati, torture, stratagemmi e alleanze col nemico.
Una vicenda umana e storica violenta come un pugno nello stomaco, che non si dimentica.

Martedì 27 Gennaio alle ore 21:30 presso l’Antica Osteria del Fico, via Guido Grandi 12, Cremona

Leggere è Fico – Ilaria Gaspari

Presentazione di “Lezioni di felicità” Einaudi editore. Intervista a cura di Michele Lanzi. Rassegna ideata da Andrea Cisi e Mario Feraboli. In collaborazione con Porte Aperte Festival e Libreria del Convegno.

Se per guardare la vita con piú leggerezza prendessimo in prestito la saggezza degli antichi? Un viaggio sorprendente alla ricerca di noi stessi e della felicità.

Domenica 26 Gennaio ore 17 presso l’Antica Osteria del Fico, via Guido Grandi 12, Cremona

I tre cuori del polpo

Domenica 19 gennaio alle ore 17 saranno presenti in libreria gli autori del libro “I tre cuori del polpo”.
Lo chiamano Polpo, perché ha sempre vissuto mutando forma all’occorrenza. Truffe, furti, raggiri. L’agenda Proteo, uno dei tanti servizi segreti italiani, l’ha costretto a mettere a disposizione le sue abilità e ad abbandonare tutte le sue vite precedenti. Sono passati sette anni. Ora è stanco, confuso. L’agenda lo incarica di distruggere Louise Calemmi, ecologista in politica. Ma non è facile, perché dal passato i nemici di ogni se stesso lo braccano e minacciano. Dovrà imparare a essere cattivo. Ma avrà una legione dalla sua parte. Tutta nella testa.

Piccolo Festival del Fumetto 2020

PICCOLO FESTIVAL DEL FUMETTO 2020
Cremona, 18-19 gennaio
———————————
✨PRESENTAZIONI, INTERVISTE, INCONTRI CON GLI AUTORI, FIRMACOPIE • PROGRAMMA DEL FESTIVAL:

Sabato 18 gennaio
——————
14.00 – Apertura del Festival e inaugurazione delle Mostre

14.30 – Presentazione della TERZA EDIZIONE del Piccolo Festival del Fumetto

15.00 – Ettore Mazza: “Il Sentiero delle Ossa” – dialoga con l’autore Paolo Oradini

16.00 – Fotografia del presente • Incontro con le autrici: Francesca Follini, Matilde Simoni, Luisa Torchio

17.30 – Lorenzo Ghetti: “Dove non sei tu” • libro vincitore del Premio “Giovani Lettori” al Romics Official di Roma 2019 – dialogano con l’autore Emanuela Ghinaglia e Carlotta Vacchelli

18.30 – Lorenzo Palloni: “La Lupa” • Incontro con l’autore vincitore del Premio “Gran Guinigi” al miglior sceneggiatore a Lucca Comics & Games 2019 – dialogano con lui Michele Ginevra e due suoi editori, Andrea G. Ciccarelli (Saldapress) e Samuel Daveti (Mammaiuto)

20.00 – 🍸 Aperitivo in compagnia di autori, ospiti e organizzatori del Festival

21.00 – Fumetti Sbagliati: con Riccardo Ronchi e Batuomo E Robino, presentati da Matteo Pigoli

21:30 – La “Politica” coi fumetti, si può: Paolo Castaldi

22.30 – 🎉 Festaccia Mammaiuto • 🎧 Dj Set

Domenica 19 gennaio
———————
9.00 – Apertura seconda giornata del Piccolo Festival del Fumetto

10.00 – Fotografia del presente • Incontro con gli autori: Ida Cordaro, Michele Eynard, Simone Prisco

11.00 – Lo Stato dell’Arte: I Segni, le Storie. –
Massimo Galletti ne parla con: Paolo Interdonato (sparidinchiostro), Matteo Gaspari (BananaOil, Bilbolbul, Blow up), Andrea G. Ciccarelli (ed. Saldapress), Matteo Contin (Duluth Comics)

12.30 – 🍹 Aperitivo in compagnia di autori, ospiti e organizzatori del Festival

15.00 – Lise & Talami: “Il Futuro è un morbo oscuro, dottor Zurich”, vincitore del Premio Micheluzzi 2019 come Miglior Sceneggiatura al Comicon – Officina Infernale: “IRON KOBRA” vincitore del Premio Boscarato 2019 come Miglior Fumetto italiano al Treviso Comic Book Festival

16.00 – Vincenzo Filosa: “Italo” – Paolo Cattaneo “Non mi posso lamentare” –
dialogano con gli autori Matteo Contin e Matteo Gaspari

17.30 – La parola Fumetto – Paolo Interdonato e Massimo Galletti dialogano con il nostro ospite speciale: José Muñoz

19.00 – Saluti e Baci: 🍻Aperitivo Finale

✨ MOSTRE PERSONALI, ESPOSIZIONE DI TAVOLE ORIGINALI DEGLI AUTORI PRESENTI:
Lorenzo Palloni – Paolo Castaldi – Lise & Talami – Ettore Mazza – Lorenzo Ghetti – Vincenzo Filosa – Matilde Simoni – Luisa Torchio – Simone Prisco – Ida Cordaro – Francesca Follini – Batuomo E Robino – Luogo Comune – Officina Infernale – Michele Eynard – Paolo Cattaneo

✨ MOSTRAMERCATO • EDITORI: Canicola edizioni, Mammaiuto, Delebile, BeccoGiallo Editore, MalEdizioni, Bad Moon Rising Production, Douglas Edizioni, To be continued, MoltiMedia, Centro Fumetto “Andrea Pazienza”, saldaPress, Eris Edizioni • AUTOPRODUZIONI: Lise & Talami, Officina Infernale, Luisa Torchio • LIBRERIA

———————————
Piccolo Festival del Fumetto
Circolo Arcipelago – Via Speciano, 4
Cremona
———————————
INGRESSO LIBERO
———————————
Organizza Arcicomics
In collaborazione con
Circolo Arcipelago| Arci Cremona
Direzione artistica: Massimo Galletti

Iniziativa realizzata con il Patrocinio del Comune di Cremona e l’amichevole supporto del Centro Fumetto “Andrea Pazienza”

Leggere è Fico: Errico Buonanno

Presentazione di Teresa sulla luna, Solferino editore. Incontro a cura di Michele Lanzi.

Un romanzo tenero, agrodolce e fantasioso. Una protagonista indecorosa, ammaliante, imperdonabile. Una saga familiare sulla segreta importanza della vanagloria.

Errico Buonanno, scrittore, traduttore, autore radiofonico e televisivo, collabora con diverse testate. Per il «Corriere della Sera» ha realizzato la webserie I ragazzi degli anni 90.

In collaborazione con Porte Aperte Festival e Libreria del Convegno

Giovedì 16 Gennaio alle ore 21:30 presso l’Antica Osteria del Fico (via Guido Grandi 12, Cremona)

La moglie del Santo

Sabato 18 gennaio alle ore 17:30 sarà in libreria Corrado Confalonieri Occhipinti che parlerà del volume “La moglie del santo”.

Piacenza, prima metà del Trecento. La città è martoriata dalle lotte tra le fazioni cittadine. Impegnato nella conquista del potere, il nobile guelfo Tommaso Confalonieri favorisce il matrimonio del figlio Corrado con Eufrosina Vistarini, di famiglia ghibellina alleata alla stirpe emergente dei Visconti di Milano. Nei primi anni Corrado è un marito apatico e sfuggente, sembra interessato solo agli svaghi, fino a quando un suo tragico errore mette a repentaglio la sopravvivenza di tanti concittadini e il buon nome del casato. Sopraffatto dai sensi di colpa, Corrado ha una crisi mistica e medita di dare una rivoluzionaria svolta alla sua esistenza. Ed è in questo momento che l’amore di Eufrosina si rivela grande e indispensabile. Sarà lei a incoraggiarlo, a dargli forza per il nuovo progetto di vita, e a rendersi a sua volta disponibile per un enorme sacrificio. L’incredibile vita di san Corrado ha toccato il cuore del suo omonimo, ultimo discendente Corrado Confalonieri Occhipinti, che ha ricostruito le sorprendenti tappe di questa storia d’amore carnale e spirituale, coniugando la precisione cronistica con l’affettuosa commozione.

Il lupo del Po

In collaborazione con l’associazione “Un bel Po”, siamo lieti di presentare, dialogando con l’autore Davide Persico, il libro “Il lupo del Po. Biologia, storia e comportamento di un predatore ritornato in pianura”.

“L’idea che per un naturalista l’incontro con il lupo non sia null’altro che una pagina di un taccuino da riempire, o qualche altra fotografia da archiviare è sbagliata. Vedere un lupo è un’altra cosa.
Trovarsi un lupo davanti è una scarica adrenalinica improvvisa, un’ipnosi che si innesca incrociandone gli occhi e rendendosi conto di averlo visto senza dubbio dopo essere stati osservati da lui per chissà quanto.
Il mio primo incontro col lupo in golena fu fulmineo, involontario. Non una fotografia, solo alcuni appunti successivi presi a mano tremante. Da allora ogni volta che infilo lo zaino sulle spalle vivo nella speranza di immortalarlo.
È forse un modo per trovare il proprio post nella natura quello di osservarla, descriverla e raccoglierla. Vivo nella natura per sentirmene parte.
Per stare bene” (estratto del libro, riportato nella quarta di copertina).

L’autore, Davide Persico, è nato a Cremona nel 1973. Insegna Paleobiologia e Museologia all’Università degli Studi di Parma. Ha pubblicato, oltre a numerosi contributi scientifici su riviste, diversi libri di stampo saggistico, tra cui, ultimo in ordine di tempo, “Meteoriti, storie cadute dal cielo” (Delmiglio, 2017).

Sabato 11 Gennaio alle ore 17:30