L’uomo che dorme

Venerdì 18 Maggio alle ore 18 presso la Libreria del Convegno si terrà la presentazione del libro di Corrado De Rosa L’uomo che dorme, edito da Rizzoli. Sarà presente l’autore.

Da un po’ di tempo, Antonio Costanza ha preso la vita contromano: non per scelta e nemmeno per ostinazione. A quarant’anni, è vittima di un’indolenza che niente riesce a scalfire, neppure i brutali omicidi di due prostitute. Non sarebbe troppo grave se Antonio fosse solo Antonio. Invece è anche il dottor Costanza, psichiatra e consulente del Tribunale per i crimini violenti. Uno che se la vede con disadattati cronici, finti pazzi e bastardi veri. Così, quando l’ombra di un serial killer si allunga su Salerno, città sospesa tra vecchi sapori di provincia e vanità da metropoli sul mare, Antonio fa l’impossibile per non essere coinvolto. Vagamente sociopatico e teneramente narcisista, se ne resta ripiegato in un guscio di piccole fobie, appresso alle scelte dell’ex compagna e a un rapporto complicato con il figlio. La sveglia però sta suonando, tanto più che di mezzo ci si mette una giornalista dal sorriso favoloso. Il sonno della svogliatezza è finito e al dottor Costanza toccherà sondare la mente omicida di uomini che odiano le donne, trascinato in un caso in cui la Legge sembra incapace di fare giustizia. Corrado De Rosa attinge alla sua esperienza di psichiatra, perito in vicende giudiziarie eccellenti, per costruire una commedia nera dal tono amaro e scanzonato. La dedica a una generazione a tratti infantile, maldestra in amore, che è cresciuta con i Lego rimanendo incastrata tra i mattoncini colorati delle possibilità e le macerie del disincanto.

Corrado De Rosa, psichiatra salernitano, è autore de I medici della camorra (ed. Castelvecchi, 2011), Mafia da legare (con Laura Galesi, ed. Sperling Kupfer, 2013) e La mente nera (ed. Sperling & Kupfer, 2014), un’indagine su luci e ombre intorno alla figura di Aldo Semerari, criminologo dell’Italia dei tempi della Magliana, di Aldo Moro, di Piazza Fontana e della strage di Bologna. Figura inoltre tra gli autori di Strozzateci tutti (ed. Aliberti, 2010), La giusta parte (ed. Caracò, 2011) e Novantadue. L’anno che cambiò l’Italia (ed. Castelvecchi, 2012).

In viaggio nel fantastico lago di Garda

Sabato 12 Maggio alle ore 17: 30 alla Libreria del Convegno sarà ospite Simona Cremonini, autrice che utilizza il lago di Garda come sfondo per le sue storie di narrativa fantastica, ispirando i suoi personaggi ai protagonisti delle leggende locali di casa sua, sulle quali svolge ricerca da una ventina d’anni.
Tra le sue pubblicazioni i romanzi “Il Sigillo di Sarca” e “Le streghe del Monte Corno”, diversi saggi che raccolgono le leggende del lago e dei dintorni e il saggio “La leggenda vien mangiando” con leggende legate a cibi e vini di tutta Italia, comprese quelle cremonesi.