Il tempo per leggere – Per sempre

Un appuntamento per leggere, pensare, parlare insieme. Incontro organizzato dall’Associazione CONFINE.

Sabato 3 Marzo alle ore 17 si discuterà del libro Per sempre di Susanna Tamaro.

“Tu sei apparsa nella mia vita e poi, a un tratto, te ne sei andata… Tu ti sei ritirata perché io potessi crescere”

Islanda. Tra cielo e terra

Bellezza e fragilità di un ecosistema ritratto da terra e dal cielo in un susseguirsi di immagini potenti, a volte irraggiungibili. Meraviglie della natura nella sua essenza più incontaminata.

Domenica 25 Febbraio alla Libreria del Convegno verrà presentato il libro Islanda. Tra cielo e terra del fotografo Massimo Lupidi. Oltre all’autore sarà presente il Console d’Islanda, sig.ra Olga Clausen.

Islanda, luminosa e solitaria, sconfinata e superba; una natura a perdita d’occhio che diventa, a tratti, uno scenario interiore, dell’anima. Estrema propaggine della mitica Atlantide, rappresenta una terra che sfugge a qualunque previsione immaginabile e fantastica; un mondo appartato, forgiato dal fuoco e temprato dal ghiaccio, abitato da un popolo fiero e generoso. Massimo Lupidi ne trae sensazioni forti, profonde; un’Islanda travolgente ed estrema, indagata da una duplice prospettiva: da terra e dal cielo. La spazialità, la luce e il contrasto si arricchiscono, attraverso la visione aerea, di forza evocativa, creatività e arte astratta. Un’analisi fotografica attenta e profonda e un’opera dedicata agli amanti della vera fotografia, a coloro che concepiscono il viaggio come un’avventura e desiderano vivere, da protagonisti, intense emozioni. Poesie di Sigurbjörg Thrastardottir. Prefazione di Eliza Reid.

Massimo Lupidi, fotografo freelance, da oltre 25 anni si occupa di reportage di viaggio, ambientale e fotografia aerea. Ha allestito numerose mostre personali, partecipato a varie collettive in Italia e all’estero; le sue foto sono state pubblicate su importanti riviste del settore, aeree, cataloghi e libri didattici: Fotopratica, Reflex, Royal Photographic Society – Travel, Still Pictures Library, Bureau of Freelance, Collins Educational, Meridiani, Francorosso-Alpitour, Malan Viaggi, Seiviaggi, Heinemann Publishing, White Star Publishing, Phillip Allers Ltd, The Journal of Wound, Socialist International, Kingfisher and David West Books, EineWelt, McMillan, Icelandair, Iceland Magazine e National Geographic. Dal 2007 è presente nel portale d’arte della Saatchi Gallery e in quello fotografico di 500px. Ha preso parte a numerosi concorsi fotografici ed è stato l’unico fotografo europeo a vincere il premio ”Focus on Your World” delle Nazioni Unite durante il Summit della Terra a Rio de Janeiro nel 1992.

Il tè delle Cinque – Follia / La vita oscena

Arci Cremona
Circolo Arcipelago
Libreria del Convegno
PETER’S TeaHouse Cremona

IL TÈ DELLE CINQUE
Una domenica al mese tra pagine e tazze fumanti

Patrick McGrath • Follia
Aldo Nove • La vita oscena

domenica 18 febbraio 2018 • ore 17:00
Libreria del Convegno
Corso Campi, 72 • Cremona
__________________________________________

Domenica 18 febbraio, alle 17:00, vi invitiamo alla Libreria del Convegno per chiacchierare dei romanzi di Patrick McGrathAldo Nove in compagnia di ottimo tè e decidere insieme quali letture accompagneranno gli incontri successivi. Siete tutte e tutti benvenuti e non dimenticate di portare la vostra tazza preferita!
Per informazioni potete telefonare a Claudia (348 7226863) o alla Libreria del Convegno (0372 32234).
Vi aspettiamo!

Il silenzio del lago

Sabato 17 febbraio alle ore 17:30, in libreria, verrà inaugurata l’esposizione fotografica di Francesco Merlini, “Il silenzio del lago“, che si presenta come una finestra che si affaccia su un mondo minimalista e surreale del lago di Garda, dove il silenzio e quiete sono i protagonisti. Un mondo dove i contrasti tra natura e uomo si incontrano
dando vita ad uno spettacolo unico nel suo genere.

Francesco Merlini “ fotografo per passione”, nasce a Cremona nel 1971. Nel 2008 si innamora della fotografia, attraverso la quale cerca di esprimere le proprie sensazioni ed emozioni. Autodidatta, nel corso degli anni è in costante apprendimento e studio di tecniche di ripresa e sviluppo digitale. Utilizza la macchina fotografica per immortalare un istante e mostrarlo ad altri attraverso le sue fotografie.

La vita segreta dei mammut in Pianura Padana

Domenica 11 febbraio alle ore 17 in libreria presenteremo il libro di Davide Bregola, vincitore del Premio Chiara 2107, “La vita segreta dei mammut in Pianura Padana”.

Il libro è strutturato in episodi, che sottoforma di brevi racconti, dipingono al lettore la vita desolata e monotona della Pianura Padana, che non è però priva di lati positivi, come è scritto nel primo racconto del libro:

“E’ dove non succede mai nulla che la gente sogna di più, in mancanza d’altro, e finisce per costruire le cose che ha sognato.”

Da questa frase s’evince, come non sia un libro privo di afnatsia, funambolico, onirico e in certo senso epico, per quanto lo possa essere una poetica degli ultimi nella nostra era postmoderna e globalizzata.

Bregola tartta infatti temi comuni e quotidiana, “fatti di paese”, ma contornati d’un’aurea di fantastico, tipica della più raffinata tradizione letteraria novecentesca.

Davide Bregola è nato a Bondeno (Fe) il 12 luglio del 1971. Vive a Mantova. Ha pubblicato “Racconti felici –seguiti da- La lenta sinfonia del male” (Sironi), “La cultura enciclopedica dell’autodidatta” (Sironi). Tiene incontri-atelier attraverso le “Mappe di comunità” in giro per l’Italia. “La vita segreta dei mammut in pianura padana” (Avagliano) è uscito il 16 marzo 2017.