Storia di Dolores

Sabato 4/3 alle ore 17:30 presso la libreria del Convegno si terrà una conversazione di Nicola Arrigoni con Francesca Nodari, autrice di Storia di Dolores.

“Leggendo con somma partecipazione lo straordinario viaggio catartico di una donna ormai adulta, resa vulnerabile, sin dall’età più fragile e immatura, e, inizialmente, costretta ad essere incerta di sé da quel plateale, clamoroso rifiuto di paternità, scaviamo parallelamente dentro di noi” (dalla premessa di Maria Rita Parsi).

Francesca Nodari si è laureata in Filosofia all’Università degli studi di Parma e specializzata in Filosofia e linguaggi della modernità nell’Ateneo di Trento. Ha conseguito, sotto la guida del Prof. Bernhard Casper (Università di Friburgo), il Dottorato di ricerca in Filosofia presso l’Università degli Studi di Trieste. Ha collaborato con la facoltà di Filosofia dell’Università Milano-Bicocca. Ha conseguito l’abilitazione nazionale nel settore di Filosofia morale nel novembre 2014. È tra le vincitrici del Premio Donne Leader 2012, conferitole dall’Associazione internazionale EWMD – Delegazione di Brescia, e tra le assegnatarie del Premio Donne che ce l’hanno fatta edizione 2015. Ha pubblicato: Il male radicale tra Kant e Lévinas (Firenze 2008), Il pensiero incarnato in Emmanuel Lévinas (Brescia 2011), Piovani interprete di Pascal (Roccafranca 2012); Il bisogno dell’Altro e la fecondità del Maestro. Una questione morale (Firenze 2013); Quale pane? (Roccafranca 2015) e curato i libri-intervista a S. Natoli, La mia filosofia. Forme del mondo e saggezza del vivere (Pisa 2007); ad A. Luzzatto, A proposito di laicità. Dal punto di vista ebraico (Cantalupa [To] 2008) e a S. Givone, Il bene di vivere (Brescia 2011).

Le mille – incontro con Ester Rizzo

Incontro con Ester Rizzo per la presentazione del libro:
Le Mille – I primati delle donne – Navarra Editore
L’incontro è promosso da Toponomastica Femminile e Rete Donne Se Non Ora Quando? – Cremona, in collaborazione con Libreria del Convegno e Giramondo Libri.
In collegamento con le iniziative per la Giornata Internazionale della Donna.

“Le Mille: i primati delle donne” riunisce mille donne che per prime hanno realizzato un progetto, ottenuto un riconoscimento, un’onorificenza, un incarico politico o lavorativo, un titolo di studio. Raccontano le donne che in tutto il mondo per prime si sono cimentate in imprese, mestieri e professioni di esclusivo dominio degli uomini; quelle che per prima hanno sfidato coraggiosamente pregiudizi e tabù.
Dalla scienza, alla politica, al giornalismo, all’arte, dallo sport alla religione, dalle donne in divisa, alle viaggiatrici, alle prime laureate e alle vincitrici del Premio Nobel: “Le Mille” mette in evidenza come in tutti i tempi, dall’antico Egitto ad oggi, gli stereotipi culturali hanno oppresso la metà del genere umano.

Ada Negri, Marguerite Yourcenar, Ipazia, Leonilde Iotti, Maria Teresa d’Asburgo, Matilde Serao, Vittoria Giunti, Samantha Cristoforetti, Marie Curie, Grazia Deledda, Rita Levi Montalcini: un esercito pacifico che, attraverso i secoli e le nazioni, ha aperto la strada a milioni di altre donne che hanno deciso di intraprendere lo stesso cammino.

L’autrice: Ester Rizzo, nata a Licata nel ’63, si è sempre occupata di tematiche relative al mondo femminile: è referente per la provincia di Agrigento del “Gruppo toponomastica Femminile” e responsabile della Commissione Donne, Pari Opportunità e Politiche Sociali del distretto FIDAPA. Collabora con testate giornalistiche nazionali e regionali; tiene il corso di “Letterartura al femminile” al CUSCA, Centro Universitario socio culturale adulti di Licata (ex Uni3).
Per il suo primo libro Camicette bianche. Oltre l’8 marzo (Navarra Editore, 2014) è stata premiata all’interno della Rassegna letteraria internazionale “Ghinnawa-Poetiche velate” del premio “A sud di Tunisi”, e ha vinto il premio “Arte e cultura siciliana Ignazio Buttitta”.

Il mondo di Anna

Domenica 26 Febbraio alle ore 17 si terrà l’inaugurazione di Il mondo di Anna, mostra personale di Anna Cigoli.

Attraverso i sui dipinti, abitati da creature boschive, da fusti antropomorfi e da ninfe incantevoli e immortali, l’Artista Anna Cigoli ci presenta un mondo nuovo e allo stesso tempo antico. Ci riporta alle nostre origini. Nei suoi dipinti si fondono i luoghi della terra ancora incontaminati e i luoghi delle fiabe, di quelle storie che, raccontate nelle varie epoche, evocano immagini surreali e fascinose, caratteristiche della sua Arte. Anna da un volto e un’anima a quelle creature che l’umanità, distratta, non riesce a dare.

Anna è nata a Cremona e vive nelle sue campagne, dove ha imparato a famigliarizzare con la Natura. La sua vocazione per l’arte nasce prima della sua coscienza. Fin da bambina le sue creazioni sono un prolungamento della sua anima. Crescendo matura anche la sua arte e dopo aver frequentato il Liceo Artistico “B. Bembo” di Cremona si diploma in “Pittura” all’Accademia di Belle Arti di Brera. Negli ultimi anni le sue opere sono state molto apprezzate in varie mostre ed esposizioni itineranti per il nostro paese.

Attivata convenzione con Filiera Corta Solidale

Siamo lieti di annunciarvi che è stata attivata la convenzione con Filiera Corta Solidale: ai tesserati 2017 che al momento dell’acquisto mostreranno la tessera verrà applicato uno sconto del 10%.

Filiera Corta Solidale è una cooperativa sociale di inserimento lavorativo nata nel 2016 per iniziativa e in stretta collaborazione con l’associazione GAS Filiera Corta Solidale, Caritas Cremonese e cooperativa sociale Nazareth.
Frutto di un lungo percorso di condivisione intorno ai temi dell’economia solidale, della filiera corta e del consumo responsabile, la Cooperativa lavora per favorire l’accesso a prodotti sani, naturali, a km0.

Il sogno è quello di contribuire alla costruzione di un’altra economia, che alle logiche del profitto e della competizione, sostituisca i principi del bien vivir, della sostenibilità ecologica, della giustizia sociale, della solidarietà inter e intra generazionale.

Fiabe intorno al fuoco: la principessa ranocchia

Domenica 19 Febbraio, alle ore 16:30, presso la Libreria del Convegno si terrà l’evento Fiabe intorno al fuoco, con lettura della fiaba La principessa ranocchia. Saranno con noi Susetta Sesanna e Francesca Martino. Ricordiamo che per partecipare all’evento è necessaria la prenotazione.

Francesca Martino, ricercatrice e formatrice immaginale, si è formata in ambito artistico e pedagogico. Nel 2015 ha dato vita al progetto “Stare con le fiabe” attraverso il quale si occupa di percorsi di crescita personale realizzando laboratori e incontri per bambini, ragazzi e adulti.

Susetta Sesanna, antropologa, attrice, narratrice, si occupa di seminari e laboratori nel campo della infanzia e adolescenza presso l’Università Milano Bicocca. Svolge corsi di teatro e riguardanti le tecniche narrative in molti enti sociali quali scuole, gruppi teatrali, carceri, ecc..

Contributo: 15€ (con piccola merenda)

Info:

www.stareconlefiabe.com
facebook: stareconlefiabe

Prenotazioni:

Rivolgersi direttamente in libreria

 

Matti da rilegare

Il 12 Febbraio 2017 alle ore 17 proseguono le domeniche del Convegno con Matti da rilegare.

Vittorio Venturini, attraverso lettura e musica, presenterà il progetto editoriale della legatoria Venturini, dedicato ai bambini di ogni età, i cui libri illustrati si propongono di raccontare storie attraverso cinque modalità: parole, immagini, musica, danze e laboratori creativi.

In particolare verranno presentati i libri:

Il seme – libro lungo 240 cm che racconta la storia di un seme speciale che cresce, incontra persone, suscita ricordi che cambiano il loro percorso.

Il canto del ricciolo rosso – la storia di un bambino alla scoperta di una sua dote speciale.

L’evento è aperto a bambini e genitori.

Isabella Guanzini presenta “Tenerezza”

Associazione Porte Aperte Festival
Centro Fumetto “Andrea Pazienza”
Comune di Cremona
Ponte alle Grazie

Aspettando il Porte Aperte Festival 2017

ISABELLA GUANZINI
presenta il suo nuovo libro
“Tenerezza. La rivoluzione del potere gentile”
(Ponte alle Grazie, 2016)

dialogano con l’autrice
Gianluca Galimberti, Sindaco di Cremona
Anna Lazzarini, Iulm Università di Milano

modera Mario Feraboli

SABATO 11 FEBBRAIO 2017 • ore 17:30
Sala dei Quadri • Palazzo Comunale
Piazza del Comune, 8 • Cremona • ingresso libero
___________________________________________

La tenerezza, quando è autentica, non sopporta facili definizioni: si insinua con delicata tenacia tra le grandi virtù civili e la retorica del potere, è ciò che ci manca per poter vivere e sentire in un mondo finalmente comune. Per questo parlarne è un’impresa ardua e bellissima. E tanto più importante, oggi, quanto più la realtà, nella sua opaca pesantezza, si rende indecifrabile, narcisistica, violenta e sentimentale al tempo stesso.
Da Don DeLillo a Papa Francesco, da Platone a Wisława Szymborska, da Max Weber a David Foster Wallace, da Massimo Recalcati a Mariangela Gualtieri, e, ancora, da Tito Lucrezio Caro a Slavoj Žižek, da Enea alla donna senza nome del Vangelo secondo Luca alle cronache dei migranti, parlare di tenerezza significa parlare di amore, di tempo che passa, di filosofia. Significa parlare di umanità, di curiosità verso l’altro, di quella leggerezza profonda che ci permette di intercettare, fra le righe, il senso più fecondo e creativo della nostra finitezza, della nostra fragilità.
Parlare di tenerezza tocca molte corde sensibili, smuove affetti ancestrali, evoca l’intensità della vita del corpo e anche dell’anima. Sfida i predatori e i prepotenti, pone domande scomode e offre nuove istruzioni, accende piccole, miracolose luci nel buio annunciando una rivoluzione gioiosa e costruttiva, politica ed esistenziale. Che ci chiama per nome e allarga lo sguardo al futuro.

Isabella Guanzini, laureata in Filosofia presso l’Università Cattolica di Milano, ha conseguito il dottorato in Teologia presso l’Università di Vienna e il dottorato in Studi umanistici presso il Dipartimento di Scienze storiche e religiose dell’Università Cattolica di Milano. È attualmente ricercatrice presso la Forschungsplattform «Religion and Transformation in Contemporary European Society» dell’Università di Vienna e docente di Storia della Filosofia presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale di Milano.

Fiabe intorno al fuoco

Fiabe intorno al fuoco è un incontro di arte narrata adatto sia a bambini che ragazzi e adulti. Consiste nella narrazione a voce viva della fiaba, seguita da un momento di meditazione insieme; faremo risuonare in noi la fiaba per ricercare e consolidare il sapere prezioso in essa contenuto.

Le fiabe hanno un importante valore pedagogico. Detengono un sapere antico e nello stesso tempo sempre attuale; trasmesse di generazione in generazione fin da tempi remoti, sono metafore dell’esistere adatte ad ogni età. Esse offrono soluzioni e strategie per rafforzarsi e superare con successo le prove che la vita ci presenta.

Le fiabe infondono infatti coraggio e fiducia in noi stessi; ci mettono in contatto e attivano risorse che non sapevamo di avere: il nostro potere personale.

Francesca Martino, ricercatrice e formatrice immaginale, si è formata in ambito artistico e pedagogico. Nel 2015 ha dato vita al progetto “Stare con le fiabe” attraverso il quale si occupa di percorsi di crescita personale realizzando laboratori e incontri per bambini, ragazzi e adulti.

Susetta Sesanna, antropologa, attrice, narratrice, si occupa di seminari e laboratori nel campo della infanzia e adolescenza presso l’Università Milano Bicocca. Svolge corsi di teatro e riguardanti le tecniche narrative in molti enti sociali quali scuole, gruppi teatrali, carceri, ecc..

Contributo: 15€ (con piccola merenda)

Info e prenotazioni:

….

Francesca Martino

3287122730
franci.martino@gmail.com
www.stareconlefiabe.com
facebook: stareconlefiabe

 

…Oppure rivolgersi direttamente in libreria

Il tè delle cinque: Le ortensie – Un solo paradiso

Arci Cremona
Libreria del Convegno
PETER’S TeaHouse Cremona

IL TÈ DELLE CINQUE
una domenica al mese tra pagine e tazze fumanti

Felisberto Hernández • Le ortensie
Giorgio Fontana • Un solo paradiso

domenica 5 febbraio 2017 • ore 17:00
Libreria del Convegno • Corso Campi, 72 • Cremona
__________________________________________

Domenica 8 gennaio, alle 17:00, vi invitiamo alla Libreria del Convegno per chiacchierare dei romanzi di Felisberto Hernández e Giorgio Fontana in compagnia di ottimo tè e decidere insieme quali letture accompagneranno gli incontri successivi. Siete tutte e tutti benvenuti e non dimenticate di portare la vostra tazza preferita!
Per informazioni potete telefonare a Claudia (348 7226863) o alla Libreria del Convegno (0372 32234).
Vi aspettiamo!